AL VIA IL CANTIERE PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL “PARCO DEGLI ACERI” DI VIA VERDI

Sarà un parco giochi più sicuro e accogliente quello che sta prendendo forma con l’apertura, nei prossimi giorni, del cantiere di riqualificazione e messa in sicurezza del “Parco degli Aceri”, l’area verde attrezzata di via Verdi, dove troveranno posto giochi inclusivi, adatti anche a bimbi diversamente abili.
L’Amministrazione Comunale ha deciso di dare prioritaria attenzione all’accessibilità ed alla inclusività, nonché alla fruibilità e sicurezza dell’area.
Gli interventi consisteranno quindi nella realizzazione di opere di manutenzione straordinaria dell’area giochi e del campo da calcetto.
Dopo una valutazione con tecnici e progettisti, l’Amministrazione ha ritenuto di rimuovere la recinzione esistente ipotizzandone la sostituzione con parapetti realizzati in materiale ad alto indice di durabilità e facilità di manutenzione. Verranno di conseguenza eliminati i cancelli, ma la sicurezza sarà comunque garantita attraverso l’installazione di adeguati dissuasori che impediscano l’ingresso di bici e motocicli.
Per quanto riguarda le panchine attualmente presenti, anch’esse saranno sostituite con nuovi manufatti, sempre nell’ottica di ottenere una durabilità maggiore e ridurre i costi di manutenzione.
E’ stata poi valutata la stabilità dei giochi attualmente installati, per definirne gli interventi di manutenzione o l’eventuale sostituzione, mentre è prevista l’installazione di nuovi giochi, scelti, come detto, con una particolare attenzione all’accessibilità e all’inclusività.
La pavimentazione antitrauma esistente verrà rimossa e sostituita, contestualmente ad un ampliamento della sagoma attualmente in essere, in maniera che risulti adeguata sia ai giochi esistenti che a quelli di nuova installazione.
Quanto al campo di calcetto, verranno installate alle spalle delle porte due reti di protezione, ad altezza adeguata, onde evitare che i palloni possano uscire dal rettangolo di gioco.
L’importo complessivo dei lavori è di circa 45.000 Euro, finanziati in parte (30.000 Euro) con fondi regionali ed il resto con risorse comunali.
L’impresa aggiudicataria ha comunicato che i lavori dovrebbero concludersi in 30 giorni, durante i quali il parco sarà inaccessibile, fatto salvo l’ingresso alla Scuola per l’Infanzia “G.Rodari”, che sarà comunque garantito.
Grazie
L’Amministrazione Comunale